CAMBIO DI STAGIONE: PREVENIAMO BORSE E OCCHIAIE!

Buongiorno a tutti!

Sembra che questa settimana determini la fine dell’estate, il cambio di stagione è alle porte e il nostro corpo deve abituarsi alle nuove temperature e alla nuova disponibilità di luce che nel tempo andrà a diminuire. Durante il cambio di stagione è sempre bene fare una depurazione dell’organismo per eliminare l’eccesso di tossine circolanti a livello linfatico. Ciò può essere ben visibile attraverso le “borse” e le occhiaie che non sempre sono solo sintomo di stanchezza (certe volte sembro un panda!). Un’azione di drenaggio interno attiva la diuresi e migliora la circolazione linfatica rilassando lo sguardo.

Ma vediamo ora i rimedi naturali per prevenire o cancellare questi inestetismi facciali a volte anche difficilmente mascherabili con il make-up (lo so, ci ho provato spesso anche io, ad usare chili di correttore credendo di coprirle!!).

Buona lettura e buona giornata!

A presto

Gloria

 

Per migliorare la diuresi una delle migliori soluzioni è intervenire sui reni depurandoli. La LINFA DI BETULLA è un ottimo depurativo e drenante che libera i tessuti da tossine e acidi urici, fra i principali responsabili delle “borse” sotto gli occhi. Di solito consiglio di berne un bicchiere per 15 giorni ogni mattina a digiuno, per poi continuare a mattine alterne per altri 15 giorni.

 

Linfa di Betulla - Limone
Linfa di Betulla e vitamina C

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 16.5

Per un’azione fitodrenante più incisiva si può associare il gemmoderivato di JUGLANS REGIA che sgonfia gli occhi favorendo un drenaggio profondo. Si assume la mattina a digiuno; 40-50 gocce in un bicchiere d’acqua per un mese.

 


Juglans Regia Floripotenziato - 50 ml
Grande aiuto per la salute del sistema linfatico.
€ 16.0001

Per eliminare il colore scuro sotto gli occhi, le cosiddette occhiaie, è molto efficace l’OLIO DI ROSA MOSQUETA. E’ un olio tonificante, anti-age e anti-macchia utilizzabile anche per schiarire cicatrici e smagliature. Va massaggiato in dose di una goccia mattina e sera sulla zona interessata.

 


In un altro articolo parlai dello SCIROPPO D’ACERO che stimo tantissimo sia per il sapore che per le qualità. E’ ricco di sali minerali (soprattutto potassio), enzimi e vitamine ed ha un’azione tonificante su reni e circolazione linfatica velocizzando lo smaltimento delle scorie che migrano fino alle orbite. Io ne assumo un cucchiaino la mattina sciolto in acqua per cicli di 3 mesi.

Un’intestino facilmente intasato inoltre favorisce il ristagno delle scorie nei tessuti, oltre a mangiare ogni giorno un’insalata diuretica (lattuga, cetrioli, finocchi con succo di limone e olio di oliva!) si potrebbe optare per assumere del MAGNESIO CARBONATO (vedi articolo).

Nel caso di un colorito del viso spento o ingrigito chiedo alla persona se avverte anche difficoltà di digestione o dolori al lato destro dell’addome. Nel caso di risposta affermativa consiglio anche uno o due cicli di depurazione epatica. Infatti un fegato appesantito o infiammato invece di filtrare le scorie può tendere a rimandarle in circolo nell’organismo. Essendo il nostro corpo una macchina perfetta tende ad allontanare le scorie dagli organi vitali spingendole verso le zone periferiche come articolazioni, arti o bulbi oculari. L’assunzione di rimedi come BARDANA, TARASSACO, CARCIOFO e CARDO MARIANO, in compresse o gocce, permette un’ottima azione drenante e depuratrice sul fegato.

Quindi la prevenzione o l’attenuazione di “borse” e occhiaie non è solo un fattore estetico, bensì rientra in un ambito ben più ampio in quanto sono lo specchio dello stato di salute e intossicazione del nostro corpo. Mettere in atto le azioni che ho esposto sopra serve a riossigenare i tessuti e quindi anche il nostro aspetto dandoci una notevole carica di vitalità, nonostante si stia avvicinando l’autunno!

Vi auguro di nuovo una buona giornata e per qualunque cosa non esitate a contattarmi!

A presto!
Gloria


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *