Archivio Tag: idratazione epidermica

MANI MORBIDE E UNGHIE FORTI!!!

Buongiorno a tutti!

E’ un po’ che non ci sentiamo ma tra influenze varie e i dentini del bimbo sono andata parecchio a rilento! Ma ora sono di nuovo qua pronta per scrivere un nuovo articolo che tratterà di uno dei problemi che spesso assillano le donne, specialmente le casalinghe o coloro che praticano lavori prettamente manuali. Sto parlando appunto della cura delle mani, al fine di renderle morbide e il meno screpolate possibile. Le creme che contengono siliconi e parabeni spesso possono essere ingannevoli, infatti se da una parte danno un apparente effetto idratante e di ripristino del film idrolipidico, dall’altra il silicone in esso contenute crea una pellicola sulla nostra pelle che non le permette di respirare e ossigenarsi. Questo porta ad avere un continuo bisogno della medesima crema credendo che le nostre mani siano talmente secche che la quantità di prodotto che avevamo precedentemente usato non fosse sufficiente. Sempre meglio affidarsi a prodotti il più naturale possibile e con ingredienti dermocompatibili, considerando anche che una buona idratazione del nostro corpo deve partire ovviamente dall’interno, bevendo un’adeguata quantità di acqua.

Esistono anche dei rimedi casalinghi, facili da attuare e assolutamente economici dei quali sarebbe bene approfittare almeno una o due volte a settimana. Sono delle coccole gratuite che potremmo concederci utilizzando ingredienti totalmente naturali!

Vi lascio a una buona lettura e a delle “buone coccole” e vi auguro un buon pomeriggio!

A presto!
Gloria

mani

  • PRIMA DELLA MANICURE potreste attuare questo semplice metodo che tende ad ammorbidire le cuticole e a rendere omogeneo l’incarnato delle mani. Versare in una ciotolina acqua tiepida e succo di 1 limone e mettervi a bagno le mani per 10-15 minuti. Quindi sciacquate, asciugate  e procedete alla manicure. Se avete deciso di non mettere lo smalto (a volte è importante lasciar respirare le unghie), potete strofinare vigorosamente le unghie con la scorza del limone e poi lucidarle con un panno. Verranno molto lucide e levigate, inoltre il limone è anche preventivo contro eventuali micosi che a volte possono colpire il tessuto ungueale.

  • LAVAGGI ALLA CAMOMILLA: preparate un decotto facendo bollire 50 g di fiori secchi di camomilla in un litro di latte per 10 minuti, filtrate spremendo bene i fiori e lavate le mani col prodotto massaggiandole delicatamente. Questo metodo è utile anche nei casi di rossori o leggere escoriazioni perché sia il latte che la camomilla hanno effetti lenitivi.

  • PER MANI MACCHIATE O INGIALLITE: passare sulle mani (sempre che non presentino lesioni o piccole ferite) succo di limone puro e massaggiare lasciando in posa per 10 minuti quindi risciacquare.

  • PER UNGHIE RINFORZATE: preparate un tiepido miscuglio di olio d’Argan (andrebbe bene anche l’olio d’oliva ma è un pochino meno specifico) e succo di limone e spalmatelo sulle unghie massaggiandolo. Infilare dei guanti di cotone e andare a dormire. Questo trattamento, nel caso di unghie molto fragili sarebbe da ripetere tutte le sere per almeno una settimana.

Ecco qua, spero di avervi fornito dei consigli utili per le vostre esigenze, ad ogni modo per qualunque cosa non esitate a contattarmi!

A presto!

Gloria

 

 

OLI E OLEOLITI

Buongiorno a tutti! Oggi voglio fornirvi questo elenco dei maggiori oli e oleoliti utilizzati in fitocosmesi e utili anche per qualche problemino di salute. Vi lascio all’elenco e corro a prepararmi, alla prossima e buona giornata!

  • OLEOLITO DI IPERICO: scottature, abrasioni, prurito (anche per ragadi anali)

  • OLEOLITO DI ELICRISO: ristrutturante, per psoriasi e ulcerazioni della pelle

  • OLEOLITO DI CALENDULA: pelli secche e molto sensibili, dermatiti, screpolature, arrossamenti e desquamazioni

  • OLEOLITO DI JOJOBA: azione idratante e protettiva, anche per le scottature solari

  • OLIO DI GERME DI GRANO (anche in perle): per le rughe, emolliente e aiuta nell’invecchiamento cellulare precoce (consigliato per chi fa tante lampade)

  • OLIO MENTOLATO: azione rinfrescante (ad esempio per la varicella)

  • OLIO DI RICINO: rinforzante per capelli che cadono e anche per allungare le ciglia

  • OLIO DI LINO: dermatosi e scottature

  • OLIO DI RISO: pelli secche, protegge dai radicali liberi grazie al filtro solare gamma-orizanolo e aiuta contro le rughe.

  • OLIO DI SESAMO: veicolante per massaggi

  • OLIO DI AVOCADO: emolliente, protettore per le radiazioni e le pelli screpolate

  • OLIO DI CANFORA: dolori muscolari (simile all’artiglio del diavolo)

  • OLEOLITO DI CAROTA: stimolatore della melanina (se si ha già un’abbronzatura va bene anche durante l’esposizione al sole, sennò meglio la sera perché non ha un fattore di protezione solare)

  • OLIO DI CANAPA: pelle secca, spenta e disidratata, utile anche per lew smagliature alternato all’olio di mandorle in quanto arriva molto più in profondità

  • OLIO DI ARGAN: azione antietà, rinforzante per le unghie

  • OLIO DI BORRAGINE (anche in perle): pelle molto secca, azione tonica sotto braccia e mento (menopausa)

  • OLIO DI FEGATO DI MERLUZZO (in perle): ricostituente e pulitore del circolo sanguigno, utile in casi di affaticamento

  • OLIO DI ENOTHERA (in perle): assieme all’olio di borragine contiene fitoestrogeni e sostituisce la pillola per chi ha sbalzi ormonali, ciclo altalenante e doloroso, pelle sporca e grassa (va fatto a  cicli di 3 mesi, una perla prima dei pasti principali)

  • OLIO DI MACADAMIA: è ricavato da un albero australiano, simile all’olio di mandorle e ricco di vitamina E, è un ottimo ricostituente per il viso. E’ antiossidante, dopo l’estate si può utilizzare mattina e sera e usato sui capelli come impacco, evita le doppie punte.

  • OLIO DI ROSA MOSQUETA: azione antietà e anti-smagliature, dato assieme all’olio di mandorle e lungo la smagliatura, riesce a ridurre sia la colorazione scura che la grandezza della stessa.

  • OLIO DI VINACCIOLI: veicolante

 

oli e oleoliti